Curare miopia e astigmatismo con il Femtolasik

Curare miopia e astigmatismo con il Femtolasik: Maria è una giovane manager che opera nel settore della finanza. Ma quando smette i panni della donna in carriea, nel tempo libero si dedica al crossfit, la sua grande passione. Quando si è rivolta a me, di occhiali e lenti a contatto ormai non riusciva più nemmeno a parlare. Oltre che a essere un disturbo durante l’orario di lavoro – occupa una posizione importante e per lei è fondamentale essere sempre sicura e a proprio agio -, immaginatevi cosa significhi allenarsi con il pensiero di poter perdere una lente o rompere una stanghetta.

Curare miopia e astigmatismo con il Femtolasik

Maria voleva tornare a vivere appieno la propria passione, senza pensieri. Perché quelli magari li ha in ufficio, come tutti quanti, ma è là che li vuole lasciare quando chiude la porta dello studio. E il crossfit lei lo pratica proprio per non pensare a nient’altro che a stare bene con sé stessa e liberare la mente.
Con 4 diottrie di miopia e annesso astigmatismo, la sua situazione era l’ideale per il più stabile e sicuro degli interventi, il Femtolasik. I tempi di recupero sono stati rapidissimi: dopo sole 20 ore dall’intervento, Maria ha recuperato 10 decimi naturali in entrambi gli occhi. Ma i risultati clinici, devo essere sincero, alla fine sono solo dati. Ciò che importa è che la mia paziente sia tornata a vivere appieno i momenti della vita che contano davvero per lei. Marie è soddisfatta? La foto parla da sola!